« BROMORAT GRANI PROFESSIONAL*


Prodotti senza ricetta (rosa)

Sacchetto 1,5 kg con esche in grani sfuse

16.65 €
Rodenticidi
esca
ambienti
BROMADIOLONE

Composizione

100 g di prodotto contengono:
bromadiolone  0,005 g

Proprietà

Bromorat Grani Professional è un’esca pronta all’uso a base di bromadiolone formulata in grano. È efficace per il controllo di topi e ratti (Mus musculus, Rattus norvegicus e Rattus rattus), appetibile soprattutto per roditori già abituati ad alimentarsi con granaglie. L’ingestione di una quantità sufficiente di esca causa la morte di ogni roditore nel volgere di qualche giorno, senza creare allarme o destare sospetto negli altri componenti della colonia. Questo è possibile in virtù del meccanismo di azione degli anticoagulanti, che provocano emorragie interne letali. Grazie alla sua appetibilità Bromorat Grani Professional può essere impiegato con successo per derattizzazioni all’interno ed intorno ad ogni ambiente domestico, civile, industriale (case, uffici, comunità, industrie, depositi merci, mezzi navali ecc.), rurale (allevamenti, case di campagna ecc.) e anche in campo aperto (giardini, viali, parchi ecc.).

Indicazioni

Esca topicida a base di bromadiolone, pronta all’uso in grano.

Modalità d'uso

Topolino domestico (Mus musculus): 40 g di esca per punto esca
Ratto grigio (Rattus norvegicus) e ratto nero (Rattus rattus): 60-100 g di esca per punto esca
Se necessaria più di una stazione d’esca, la minima distanza deve essere di 5 metri
• Uso Interno per topi - Le stazioni di esca devono essere visitate all’inizio del trattamento almeno ogni 2/3 giorni e almeno settimanalmente dopo il trattamento, per verificare se l’esca è stata accettata, le stazioni d’esca sono intatte e rimuovere i corpi dei roditori. Rimpiazzare l’esca quando necessario.
• Uso Interno per ratti - Le stazioni di esca devono essere visitate all’inizio del trattamento almeno ogni 5/7 giorni e almeno settimanalmente dopo il trattamento, per verificare se l’esca è stata accettata, le stazioni d’esca sono intatte e per rimuovere i corpi dei roditori. Rimpiazzare l’esca quando necessario.
• Uso esterno intorno agli edifici per topi e ratti- Proteggere le esche dalle condizioni atmosferiche (pioggia, neve ecc.). Posizionare le stazioni di esca in aree non soggette ad inondazioni. Le stazioni di esca devono essere visitate all’inizio del trattamento almeno ogni 2/3 giorni per il topo e 5/7 giorni per ratti e almeno settimanalmente dopo il trattamento, per verificare se l’esca è stata accettata, le stazioni d’esca sono intatte e per rimuovere i corpi dei roditori. Rimpiazzare l’esca quando necessario.

Avvertenze

Prima di utilizzare il prodotto, leggere l’etichetta. Dopo aver ispezionato la zona infestata, creare dei punti-esca nei pressi delle tane dei roditori, lungo le loro piste, nei luoghi di maggior frequentazione con una quantità di prodotto, da posizionare all’interno di una stazione d’esca, secondo i dosaggi sotto riportati. Durante le operazioni di trasferimento del grano sfuso, indossare dispositivi di protezione appropriate per il tratto respiratorio (maschera respiratoria usa e getta EN149 FFP2). Evitare di toccare il prodotto a mani nude ed indossare guanti adatti. Dove possibile, prima del trattamento informare la zona sul trattamento di derattizzazione. Effettuare prima del trattamento un'indagine dell'area infestata e una valutazione in loco per identificare le specie di roditori, i loro luoghi di attività e determinare la probabile causa e la portata dell'infestazione. Rimuovere gli alimenti raggiungibili per i roditori (ad esempio grano sfuso o rifiuti alimentari). Non ripulire l'area infestata poco prima del trattamento, in quanto ciò disturba la popolazione di roditori e rende più difficile l'accettazione dell'esca. Il prodotto deve essere utilizzato solo come parte di un sistema integrato di gestione dei parassiti (IPM), tra cui, misure di igiene e, ove possibile, metodi di controllo fisici. Prendere in considerazione misure di controllo preventivo per migliorare l'assunzione di prodotti e ridurre la probabilità di re-invasione. Le stazioni di esca dovrebbero essere posizionate nelle immediate vicinanze dei luoghi dove è stata osservata la presenza di roditori (ad es. luoghi di percorrenza, siti di nidificazione, fori, ecc.); laddove possibile, devono essere fissate a terra o ad altre strutture e devono essere chiaramente etichettate per mostrare che contengono rodenticidi e che non devono essere spostate o aperte. Quando il prodotto viene utilizzato in aree pubbliche, le aree trattate devono essere contrassegnate durante il periodo di trattamento con un avviso che spiega il rischio di avvelenamento primario o secondario da parte dell'anticoagulante e indica le prime misure da adottare in caso di avvelenamento. Gli avvisi devono essere posizionati accanto alle esche. Tenere il prodotto fuori dalla portata di bambini, uccelli, animali domestici e animali da allevamento e altri animali non bersaglio. Tenere il prodotto lontano da alimenti e bevande per animali, nonché da utensili o superfici. Indossare guanti resistenti alle sostanze chimiche durante la fase di manipolazione del prodotto. Quando si utilizza il prodotto non mangiare, bere o fumare. Lavare le mani e la pelle direttamente esposta dopo l’uso del prodotto. La frequenza delle visite nell’area trattata dovrebbe essere a discrezione dell’operatore alla luce dell’indagine condotta all’inizio del trattamento. Se l’assunzione dell'esca è bassa rispetto alla dimensione dell'infestazione, considerare la sostituzione delle stazioni d'esca in luoghi aggiuntivi e la possibilità di passare ad un'altra formulazione dell'esca. I prodotti non devono essere utilizzati oltre 35 giorni senza una valutazione dello stato dell’infestazione e dell’efficacia del trattamento se non autorizzati per trattamenti permanenti di esche. Se dopo un periodo di trattamento di 35 giorni le esche continuano ad essere consumate e non si osserva alcuna diminuzione dell'attività del roditore, occorre determinare la causa probabile. Laddove siano stati esclusi altri elementi, è probabile che ci siano roditori resistenti e pertanto considerare l'uso di rodenticidi non anticoagulanti, o un rodenticida anticoagulante più potente. Si consideri anche l'uso di trappole come misura di controllo alternativa. Non utilizzare il prodotto per trattamenti ad intervalli di applicazione. Non utilizzare per trattamenti permanenti. Rimuovere l'esca rimanente, le stazioni dell'esca e i roditori alla fine del periodo di trattamento secondo la normativa locale. Quando si collocano punti di esca vicino alle acque superficiali (ad esempio fiumi, stagni, canali d'acqua, dighe, fossi di irrigazione) o sistemi di drenaggio dell'acqua, assicurarsi che venga evitato il contatto dell'esca con acqua. Non applicare direttamente nelle tane. Non utilizzare in aree dove si sospetta la resistenza alla sostanza attiva.

Conservazione

Conservare al riparo dalla luce, in luogo fresco e asciutto.